La ricetta dell’hummus al cioccolato

di FornellidItalia
La ricetta dell'hummus al cioccolato
La ricetta dell'hummus al cioccolato

Hummus per dolce? Sì, secondo i ragazzi del Nun, un locale di street food mediorientale, che lo propongono al cioccolato. Leggero, vegano, senza glutine… ecco la ricetta dell’hummus dolce che puoi fare anche a casa

L’hummus è diventato una ricetta onnipresente, almeno a Milano, e proposta in versioni a base di fave, piselli, verdure… praticamente qualunque cosa sia frullato è hummus. Ma dolce non l’avevamo mai visto. L’idea è venuta a Nun – Taste of Middle East , locale di Milano di cucina mediorientale che oramai da 8 anni riesce a essere riconoscibile fra i mille kebabbari grazie alla sua proposta genuina e ricercata, come dimostra il suo menu. A cui si è da poco aggiunto questo dolce.

I dolci mediorientali sono troppo dolci

Chiacchierando con Alberto Paolini, uno dei fondatori, abbiamo scoperto che i dolci mediorientali non incontrano molto i nostri palati. «Sono dolci molto dolci», ci spiega, spesso contengono acqua di rose, abbondante miele e frutta secca. E visto che nessun locale degno di questo nome può essere sprovvisto di dessert, in cucina da Nun hanno allora iniziato a studiare diverse proposte. Dopo un po’ di ricerca, provando anche a unire ingredienti non proprio mediorientali, i ragazzi hanno deciso di osare con l’hummus, senza stravolgerne le fondamenta.
Hummus significa letteralmente ceci, è una preparazione diffusa in tutto il Medioriente, dalla Turchia all’Iran, passando anche per Israele. Una ricetta che unisce, attorno a un legume, tante tradizioni e culture diverse e perciò molto predisposta a essere trasformata secondo i gusti.
Così qualche mese fa, dopo aver trovato la quadra, in menu è entrato l’hummus al cioccolato e frutta secca con piadina fritta. Di seguito la ricetta, semplice, senza glutine, vegana e di grande impatto.

Ingredienti per 4 persone

400 g di ceci ammollati
acqua
100 g di salsa Tahina
50 g di cacao in polvere
75 g di miele
un pizzico di sale

Procedimento

Iniziare a lessare i ceci in acqua bollente non salata fino a che non saranno cotti. L’acqua non deve esser troppa, ma il giusto per coprirli. Una volta pronti, tenere da parte 250 g di acqua di cottura, chiamata acqua faba, e lasciarla raffreddare a parte. Quindi scolare i ceci e aspettare che tutto raggiunga temperatura ambiente.
Mettere nel frullatore i ceci, la salsa tahina (mescolatela bene finché diventa omogenea), il cacao in polvere e il miele. Mentre il tutto frulla aggiungere l’acqua faba a filo, come fosse una maionese. Aggiungete il pizzico di sale per far risaltare ancora di più tutti i sapori. Mentre riposerà in frigo l’hummus si rapprenderà, quindi lasciatelo un poco più liquido di una crema, altrimenti poi diventerà semi solido.

Lasciar riposare in frigo almeno un’ora, ma anche di più, fino al momento di servirlo. Potete servirlo in una coppa, come dolce al cucchiaio, decorato di frutta secca, scaglie di cioccolato o zucchero a velo, oppure lo potete accompagnare a una piccola pita, magari ancora calda, per fare contrasto.

Sfoglia la gallery

Testo di Jacopo Giavara, Margo Schachter

Segui su lacucinaitaliana.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *