Degustazione, visite, escursioni: al via gli eventi sui prodotti di “Natura in Campo”

di redazione Fornelli d'Italia

Al via domenica prossima, 25 luglio 2021, a Lanuvio, in provincia di Roma, il primo ciclo di eventi della Regione Lazio dedicati alle eccellenze enogastronomiche prodotte nelle varie province all’interno dei Parchi Regionali con il marchio “Natura in Campo” basato su tecniche agricole ecosostenibili.

Questa prima serie di appuntamenti, organizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier (AIS), è intitolata “Suoni di-vini tra le radici della nostra regione”. La prima tappa di domenica 25 luglio si svolgerà all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, a Lanuvio, dove da Villa Sforza Cesarini, in cui sarà possibile degustare i prodotti enogastronomici dell’area naturale protetta, partiranno per tutto il giorno visite guidate nella zona archeologica adiacente (ore 10; ore 17; ore 20).

La rassegna proseguirà sabato, 31 luglio, con la seconda tappa di Rieti, all’interno della Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, con escursioni che partiranno dalle sorgenti di Santa Susanna, e si concluderà a Fondi, in provincia di Latina, con un’altra serie di iniziative all’interno del Parco Regionale dei Monti Aurunci. Il programma completo di questo primo ciclo di appuntamenti, tutti a numero chiuso, è disponibile sul sito www.parchilazio.it dove sarà possibile prenotarsi e dove a breve sarà pubblicato anche il secondo ciclo di eventi per le province di Viterbo e Frosinone.

“Questa rassegna di eventi sul territorio sono un’occasione importante per poter consentire quel turismo di prossimità in grado di coniugare misure di sicurezza anti Covid, – dichiara l’assessora alla Transizione Ecologica e alla Trasformazione Digitale, Roberta Lombardi – riducendo gli spostamenti delle persone, e di ridare ossigeno alle economie locali, incentivando proprio quelle eccellenze enogastronomiche coltivate nelle nostre aree naturali protette in maniera ecosostenibile. Il prossimo autunno, compatibilmente con le condizioni sanitarie, stiamo organizzando con le associazioni di categoria del mondo agricolo, anche una serie di incontri rivolti agli agricoltori delle aree interessate per spiegare le opportunità del disciplinare “Natura in Campo”,

“Siamo ancora in un momento delicato legato alla emergenza sanitaria ma come lo scorso anno vogliamo sottolineare che è possibile vivere bellissime esperienze di socialità, nel pieno rispetto delle norme e della sicurezza, nel meraviglioso contesto naturalistico dei nostri Parchi – dichiara l’assessora all’Agricoltura, foreste, promozione della filiera e della cultura del cibo, pari opportunità, Enrica Onorati -. Con l’Assessora Lombardi, che ringrazio per aver sposato con il mio stesso entusiasmo questo lavoro di squadra, abbiamo pensato a una serie di appuntamenti – in collaborazione con Ais Lazio – per celebrare e promuovere il virtuoso connubio tra ambiente e agricoltura attraverso i prodotti dei Parchi del Lazio a marchio Natura in Campo e i prodotti tipici e tradizionali legati al territorio delle diverse province degli appuntamenti. Perché sia davvero una estate di rinascita e di celebrazione della vita”.

Un’occasione preziosa per scoprire uno dei tesori del Lazio nel cuore del Parco dei Castelli Romani: Lanuvio, l’antica Civita Lavinia.

Nell’ambito della rassegna “I Parchi del Lazio, l’estate comincia qui” ideata e promossa dalla Regione Lazio per far scoprire i “paradisi terrestri” del nostro territorio e le sue eccellenze eno-gastronomiche, domenica 25 luglio 2021 il Parco Villa Sforza Cesarini ospiterà il primo appuntamento  I Suoni “divini” tra le radici della nostra regione” ciclo di eventi enologico-musicalI, realizzati in collaborazione con AIS Lazio- Associazione Italiana Sommelier a cura di Leeloo- informazione e comunicazione con la direzione artistica di Matteo D’Agostino.

Gli eventi sono a numero chiuso su prenotazione obbligatoria per consentirne lo svolgimento in sicurezza con il rispetto rigoroso delle norme anti-Covid.

Cultura con escursioni archeologiche e presentazioni di libri; sport ed attività per bambini con laboratori sul riciclo; degustazioni dei vini del territorio e dei prodotti di Natura in Campo, spettacolo musicale dedicato al rispetto della natura e alla buone pratiche del riciclo: ecco tutti gli elementi che renderanno questa giornata indimenticabile e consentiranno di conoscere le bellezze e le eccellenze del Parco dei Castelli Romani.

Tutte le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria.

Esprime soddisfazione per l’iniziativa l’Amministrazione Comunale di Lanuvio attraverso le parole dell’Assessore alla Cultura e agli Eventi Alessandro De Santis e a quelle dell’Assessore al Turismo Valeria Viglietti: “Siamo onorati che il Parco dei Castelli Romani e la Regione Lazio abbiano scelto la splendida location di Villa Sforza per organizzare una manifestazione di grande livello. L’augurio è che questo possa essere il primo di una serie di eventi comuni in grado di poter valorizzare le eccellenze del nostro magnifico territorio”.

Il programma:

Ore 8.30- 12.30

Pedalata cicloturistica guidata del Tour degli Imperatori. Percorso Caligola

Itinerario tra natura e storia. Appuntamento da Piazza Carlo Fontana. I partecipanti devono essere dotati di bici propria. Caratteristiche del percorso: 1000 mt di dislivello per 45 km, adatto a persone esperte. Prenotazione obbligatoria al 393. 1667175 entro il 23 /07 ore 20.

A cura di Team Civita Bike.

Ore 10, 17 e 20

Visite guidate archeologiche gratuite alla scoperta di Villa Sforza Cesarini e la Sala delle Colonne, Tempio di Giunone, Sale del Serpente

Partenza da Villa Sforza Cesarini dove si visiterà la sala delle Colonne e il terrazzamento occidentale del santuario di Giunone Sospita con il cosiddetto antro del serpente. La seconda tappa della visita riguarderà il tempio di Giunone Sospita ( fase tardo-arcaica e medio-repubblicana). Terza e ultima tappa alla sala della stipe di Pantanacci/sala del serpente.

Ore 12 – 22

Area mercato con i produttori di “Natura in Campo” e i produttori del Parco dei Castelli Romani nel Parco della Rimembranza

Ingresso libero con l’obbligo del rispetto del distanziamento e con il divieto di assembramento. Controlli all’ingresso.

Ore 10- 22

Proiezione di video che raccontano il territorio all’interno della Villa Sforza Cesarini

Albalonga 5000 anni di storia a cura di Rocco Lutrario
Progetto Albanus. Dentro l’antico emissario.
Un documentario di Massimo D’Alessandro ASSO – HYPOGEA

Ore 11- 13 e 15- 19

Laboratorio materiali riciclati per bambini a cura di Appha Onlus

Parco della Rimembranza

Ore 18

Presentazione del libro “Lanuvio guida per il viaggiatore” di Luca Attenni. Villa Sforza Cesarini

Con Donatella Ansovini – giornalista tgrLazio, responsabile della rubrica Grand’Arte

Interviene l’autore

Ore 19 – 21

Ritorno al futuro: alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche dei Castelli Romani e della loro evoluzione – Villa Sforza Cesarini
Presentazione a cura di AIS Lazio – Associazione Italiana Sommelier e di Natura In Campo

Degustazione in sicurezza
Saranno degustati anche i prodotti di Cibaria di Rocco Lutrario.

Ore 21- 20

Concerto ORQUESTA REUSÓNICA TRÍO – VILLA SFORZA CESARINI
Un progetto dall’incredibile valenza musicale e ambientale allo stesso tempo. L’Orquesta Reusonica Trio propone una riscoperta della materia per il suo riuso ma con un’AVVERTENZA: anche se gli strumenti usati nascono dalla trasformazione, quindi dalla seconda vita di altri oggetti di uso comune, qui parliamo di VERA MUSICA. I 3 musicisti che la compongono suoneranno con strumenti autocostruiti con materiali riciclati e recuperati che normalmente vengono scartati o utilizzati per altro.

Il programma completo delle iniziative su www.parchilazio.it
Segui Fornelli d’Italia anche sulla pagina facebook https://www.facebook.com/fornelliditalia.it/

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *