Come conservare le fragole per farle durare più a lungo possibile

di cookist.it
Come conservare le fragole per farle durare più a lungo possibile
Come conservare le fragole per farle durare più a lungo possibile

Inconfondibilmente succose e zuccherine, le fragole sono il frutto primaverile per eccellenza. Color rosso rubino, sode e fragranti, le fragole sono buone da gustare al naturale e perfette per impreziosire creme, torte, ciambelle e dolci di ogni tipo. Ipocaloriche, ricche di vitamine e sali minerali, sono protagoniste delle nostre cucine nei mesi da marzo a maggio: ma come possiamo fare per conservarle e magari averle a disposizione durante tutto l’anno? Ecco 5 modi per far durare a lungo le fragole e averle sempre a portata di ricetta.

1. Fragole congelate

Uno dei metodi più semplici per conservare le fragole è congelarle, così da averle a portata di mano anche per 5 o 6 mesi. Dopo aver pulito e asciugato accuratamente le fragole, stendete uno strato di zucchero in un contenitore di plastica e sistemate le fragole in modo tale che non si sovrappongano, quindi chiudete il contenitore e riponetelo in freezer per una notte. Trascorso il tempo necessario, potrete riprendere le fragole e sistemarle in uno o più sacchetti freezer.

2. Marmellata di fragole

marmellata di fragole

Come non rinunciare al gusto delle fragole durante tutto l’anno? Con una cremosa marmellata fatta in casa, naturalmente: un modo semplice, genuino e goloso per conservare le fragole e preparare deliziose merende o farcire profumate crostate. Se avete acquistato delle fragole freschissime, fare la marmellata in casa è un’ottima idea per averle a portata di ricetta non solo nei mesi primaverili.

3. Cubetti di ghiaccio

Per impreziosire e insaporire limonate, tè freschi e cocktail sfiziosi potete preparare dei cubetti di ghiaccio alle fragole. Pulite, asciugate e tagliate le fragole a pezzettini da sistemare nei contenitori del ghiaccio: riempite gli stampini con acqua o te e riponeteli nel freezer. In questo modo potrete conservarle per lungo tempo e averle sempre a portata di ricetta.

4. Sciroppo di fragole

Utile per insaporire dolci e ciambelle o per preparare bevande fresche e dissetanti, lo sciroppo di fragole è molto semplice da preparare e può essere conservato, in frigo, per diversi mesi. Un metodo efficace per avere sempre a disposizione le fragole e il gusto zuccherino che le contraddistingue. Per farlo avrete bisogno di 500 gr di fragole: lavatele, staccate il picciolo, quindi tagliatele a pezzetti. Mettetele in una ciotola e aggiungete 5 cucchiai di zucchero, il succo di 2 limoni e la loro scorza grattugiata. Mescolate il tutto con l’aiuto di un apposito cucchiaio da cocktail e fate riposare in frigo per almeno un’ora. Fatto questo, potete già utilizzare lo sciroppo per le vostre preparazioni, oppure conservarlo in frigo per qualche giorno; se volete farlo durare più a lungo, mettetelo pure in freezer: così si conserverà per 6-8 mesi.

5. Liquore alle fragole

Ideale per un dopocena alternativo e profumato, il liquore alle fragole è una preparazione semplice e dal sapore deciso grazie alla quale potrete conservare le fragole per lunghi periodi e averle a disposizione per le vostre ricette. Fare in casa il liquore è molto semplice ma è importante che le fragole siano fresche e di buona qualità: in questo modo otterrete un liquore delizioso da offrire ai vostri commensali.



Segui su cookist.it

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *